fbpx

Ritiro Auto Usate per Esportazione

Contattaci subito

Acconsento al trattamento dei dati e visionato la Privacy

Contatti Diretti

T: 0421 73 5990421 285 482
Mario: 335 5621118
Cristiano: 335 8431330
E: info@autoscarpa.com

Ritiro Auto Usate per Esportazione

Ritiro auto usate per esportazione: seconda vita ai veicoli usati

Le vetture usate, anche quelle più datate e con diversi chilometri sulle spalle, o meglio sulle ruote, sanno generare un interesse in Paesi esteri. Per tale motivo ci sono aziende specializzate che, tramite professionisti del settore, sono disposte a ritirare auto per esportazione.
L’automobile viene ritirata in Italia, pagata al proprietario/venditore e riproposta ai commercianti che hanno il compito di esportarla all’estero, solitamente in mercati dell’Est Europa o del Nord Africa.
Per il venditore, cioè per l’intestatario del veicolo, si tratta di una opportunità di plusvalenza inattesa (rispetto al normale valore di mercato nazionale), mentre per l’acquirente (ossia colui che ritira l’auto per esportazione) significa una opportunità da cogliere dal punto di vista commerciale.
Queste sono vetture che in Italia sarebbero destinate alla rottamazione e che difficilmente qualche concessionario ritirerebbe con buona valutazione.
 

Come funziona il ritiro auto per esportazione

Il mercato potrebbe riservare qualche spiacevole sorpresa e coinvolgere soggetti truffaldini. Con l’intento di limitare questi fenomeni la legge disciplina la pratica con molta rigidità e, per lo stesso motivo, è importante rivolgersi solamente a chi questo lavoro lo svolge ogni giorno e per professione, dimostrando lealtà ed esperienza. Solo così il venditore può stare sicuro del buon fine della trattativa.
Il ritiro auto usate per esportazione sottintende la possibilità di poter dare al veicolo una nuova vita altrove, lontano dall’Italia.

Un proprietario di un’auto decide di venderla a chi ritira veicoli usati pagandoli immediatamente. Il compratore, a sua volta, ha il compito di compilare tutta la documentazione per togliere la vettura dal mercato italiano e destinarla all’estero. Viene contattato un commerciante (solitamente straniero) il quale vede il mezzo, lo acquista e lo salda, prima di caricarlo e mandarlo all’estero dove, dopo una piccola revisione, viene ripristinato e rivenduto nel mercato locale.

Il processo si sviluppa interamente in tre diversi passaggi, ma i vantaggi per il proprietario sono immediati poiché tutto il resto della catena spetta alle altre parti coinvolte.
Al primo venditore, ovvero al proprietario dell’auto, viene rilasciato un apposito certificato che lo sgrava da qualsiasi responsabilità nel momento in cui il suo veicolo viene ceduto a chi si occupa del ritiro auto per esportazione. Da questo momento in poi la completa responsabilità spetta all’acquirente.
 

Quali auto vengono ritirate per esportazione?

Il mercato delle auto da esportazione interessa diversi modelli, dalle utilitarie ai suv, dai pick up alle grandi berline di rappresentanza o dalle caratteristiche spiccatamente sportive. Solitamente sono questo tipo di vetture che interessano maggiormente, come pure i suv o crossover. Se l’allestimento è di lusso la procedura di vendita è ancor più facile perché il veicolo risulta più appetibile sul mercato estero.
Ci sono alcuni modelli che sono realmente iconici, ma le possibilità sono per tutti.
E’ tangibile la possibilità di ritirare anche veicoli non perfettamente funzionanti o addirittura incidentati per poterli poi rivendere all’estero come ricambistica: anche in questo caso il pagamento avviene in contanti.
 

Il servizio offerto

I professionisti svolgono un servizio vero e proprio che comprende il ritiro del veicolo, sgravando il proprietario di una burocrazia a volte pesante e complessa da gestire, oltre ai costi relativi alla rottamazione.
Professionalità, sicurezza e velocità sono i tre principali punti chiave che dovrebbero regolare un servizio ottimale e serio.
C’è chi propone permute o soluzioni particolari che potrebbero non interessare il proprietario, ma c’è anche chi è interessato unicamente a ritirare l’auto per destinarla ad altri usi presso altri mercati.
 

A chi rivolgersi per l’esportazione di auto usate

Il settore brulica di società che operano nell’ambito del ritiro auto usate per esportazione. Tra queste, vi sono dei truffatori che ogni giorno provano ad ingannare i proprietari attraverso messaggi poco chiari che vengono inviati attraverso la rete o mediante volantini che si ritrovano sulle vetture parcheggiate.
Come già affermato, la pratica è disciplinata dalla legge secondo una normativa ferrea e decisa, votata alla minimizzazione delle possibilità di evasione fiscale.
Rivolgersi ai professionisti è un sistema sicuro per compiere ogni operazione in sicurezza, con la certezza dei pagamenti e con il rilascio di specifica documentazione che attesta la cessione dell’autovettura.
 

Come tutelare la propria sicurezza

L’unico modo per tutelare la propria sicurezza e porsi al riparo da malintenzionati è rivolgersi a chi questa professione la svolge da anni con passione ed esperienza.
Auto F.lli Scarpa, concessionaria di auto a Portogruaro (VE), si annovera tra i migliori professionisti del settore per quanto riguarda il ritiro auto per esportazione. Oltre a fornire diversi servizi accessori legati al mondo delle auto usate e nuove, ha un team di professionisti in grado di stabilire valutazioni congrue, leali e garantire il pagamento dell’importo pattuito in fase di trattativa.
 

Scopri i nostri servizi relativi al ritiro auto usate per esportazione:

 
 
 

×